Cookies sul nostro sito web

Utilizziamo i cookies per poterti fornire la migliore esperienza possibile sul nostro sito web. Utilizzando il nostro sito o chiudendo questo messaggio, acconsenti all’utilizzo dei cookies da parte nostra > Informativa e consenso sull’uso dei cookies >

Accetto

  • Dispositivi di protezione individuale

Prodotti, dispositivi e accessori per la sicurezza al lavoro: con Viking sempre nel rispetto delle norme

La sicurezza sul posto di lavoro, e l'osservanza delle disposizioni di legge per la tutela della salute sul posto di lavoro, sono un valore per l'azienda così come per gli addetti. Per questo motivo sul sito di vendita online di prodotti per l'ufficio Viking puoi trovare abbigliamento, prodotti per il primo e pronto soccorso, dispositivi e accessori per la protezione personale, prodotti per la medicazione e tutta la segnaletica e i cartelli informativi necessari nei posti di lavoro.

Abbigliamento e prodotti per la protezione personale e la sicurezza

Per la sicurezza sui posti di lavoro e la prevenzione degli infortuni sul sito Viking online trovi numerosi modelli di scarpe antinfortunistica di tutte le taglie e misure, tute in T.N.T., gilet ad alta visibilità, guanti in lattice e di protezione chimica e meccanica, archetti auricolari per l'insonorizzazione delle orecchie, occhiali di sicurezza 3M, mascherine, caschi, occhiali a mascherina, e cuffie auricolari di qualità a prezzi da promozione e offerta tra i più bassi disponibili in commercio.

Armadietti di primo soccorso e prodotti per la medicazione

Purtroppo, nonostante le attenzioni e l'osservanza delle disposizioni per la sicurezza sui posti di lavoro, qualche piccolo inconveniente e infortunio è sempre possibile, e in questi casi è sempre necessario poter disporre di prodotti per la medicazione e il primo soccorso conservati in perfette condizioni e pronti all'uso: sul sito Viking puoi trovare armadietti farmacia per riporre gli strumenti e i prodotti per il primo soccorso e tutti i prodotti per la prima medicazione come cerotti, lenzuola igieniche, pacchetti riempitivo di medicinali e prodotti per l'infermeria, borse mediche, strisce adesive, disinfettati per la persona, ghiaccio monouso e tutto l'occorrente per il primo intervento sanitario.

Sul sito Viking trovi anche tutta la segnaletica in uso nei posti di lavoro, con le indicazioni per la sicurezza e la tutela dei lavoratori in materia di salute, a norma di legge e a prezzi che permettono di risparmiare sulla spesa.



Mascherine protettive

Dal 4 maggio 2020, per limitare la diffusione del virus COVID-19, è obbligatorio in tutta Italia usare le mascherine per il Coronavirus nei luoghi chiusi e accessibili al pubblico, inclusi i mezzi di trasporto e i luoghi di lavoro, e comunque in tutte le occasioni in cui non sia possibile garantire il distanziamento fisico tra le persone di almeno 1 metro. La mascherina anti-Coronavirus è un dispositivo di protezione delle vie respiratorie che può consentire, a seconda del modello, di proteggere se stessi, gli altri, o entrambi. Esistono infatti 4 tipi di mascherine: le mascherine di comunità e le mascherine chirurgiche, che si dividono in base all’efficienza filtrante in FFP1, FFP2 e FFP3. L'uso corretto delle mascherine facciali serve a ridurre la diffusione dei cosiddetti droplet, le goccioline respiratorie che propagano il Coronavirus, anche da parte degli asintomatici, e sono il mezzo di trasmissione del COVID-19. Vediamo ora i diversi modelli di mascherina per il Coronavirus.

Mascherina di comunità

Le mascherine di comunità sono le più diffuse. Non sono dei dispositivi medici né dei dispositivi di protezione individuale, non sono soggette a certificazione ma sono comunque una utile misura igienica personale per ridurre la diffusione del Coronavirus. Non essendo dispositivi medici né di protezione ne esistono molti tipi diversi: da quelle monouso a quelle lavabili, multistrato, con o senza la sagomatura sul naso, con gli elastici da fissare dietro le orecchie o un'asola da annodare dietro la nuca. Sono considerare mascherina di comunità anche quelle autoprodotte, in tessuto. La mascherina di comunità, insieme ad altre misure di protezione individuale come il distanziamento fisico e l'igiene accurata delle mani, si sono dimostrate utili nel contenere la diffusione del contagio da COVID-19. Secondo l'ISS le mascherine di comunità lavabili devono essere igienizzate dopo ogni uso con un lavaggio in lavatrice a 60°C. Normalmente le mascherine di comunità lavabili riportano sulla confezione la specifica indicazione e il numero massimo di lavaggi consentito affinché non perdano la loro capacità di fungere da barriera alla diffusione dei droplets.

Mascherine chirurgiche

Le mascherine chirurgiche, o a uso medico, sono specifiche per l'uso in ambiente sanitario (e talvolta in particolari ambienti lavorativi) e sono certificate in base alla loro capacità di filtraggio secondo la norma UNI EN ISO 14683-2019. Le mascherine chirusgiche sono dispositivi medici, possono impedire la propagazione del contagio (quindi proteggere gli altri), proteggere chi le indossa oppure svolgere entrambe le funzioni. In base al potere filtrante si classificano come FFP1, FFP2 e FFP3.

Mascherine ffp1

Le mascherine FFP1 filtrano i patogeni veicolati dall’aria con una copertura dell’80%, sono essenzialmente quelle indossate dai chirurghi in sala operatoria per proteggere i pazienti, quindi difendono gli altri dall'eventuale contagio, e funzionano laddove tutti le indossano.

Mascherine ffp2

Le mascherine FFP2, chiamate anche mascherina N95, sono quelle utilizzate dagli operatori sanitari a contatto con i pazienti affetti da Coronavirus, e bloccano almeno il 90% delle particelle sospese nell'aria, compreso il COVID-19.

Mascherine ffp3

Le mascherine FFP3 sono quelle chirurgiche con la valvola, che proteggono chi le indossa ma non impediscono la propagazione dell'eventuale virus. Anche le FFP3 sono un dispositivo medico specifico per garantire al personale sanitario di proteggeri in determinate situazioni di infezione virale o pandemia.

Come utilizzare le mascherine

Qualunque tipo si abbia a disposizione - di comunità o chirurgiche - è però importante sapere come utilizzare le mascherine. Secondo le linee guida del Ministero della Salute e dell'Istituto Superiore di Sanità, negli ambienti di lavoro, a scuola e nelle situazioni di comunità in cui si prevede assembramento e impossibilità di mantenere la distanza interpersonale occorre lavare bene le mani con acqua e sapone, o con una soluzione idroalcolica, prima di maneggiare la mascherina, maneggiarla toccando solo gli elastici o i legacci, indossarla nel verso giusto (per le mascherine chirurgiche il lato colorato è quello esterno) e coprendo naso e bocca fin sotto il mento. È altresì importante non riporla su superfici comuni (come mensole, scrivanie, banchi di scuola) e gettarla in un sacchetto chiuso a fine uso (oppure lavarla ad almeno 60°C).