Utilizzo dei cookie sul sito Viking

I cookie vengono utilizzati per rendere la navigazione sul sito Viking un'esperienza unica e personalizzata. Questo sito utilizza sia i cookie di Viking che quelli di siti terzi ai fini di personalizzare le offerte verso gli utenti. Nel chiudere questo messaggio si acconsente all'utilizzo dei cookie. Per saperne di più

Continua


Etichette, modulistica e moduli continui

Mantenere in ordine tutti i documenti fiscali e ufficiali della propria attività è essenziale per poter adempiere a tutte le incombenze burocratiche di ogni ufficio amministrativo. Per fare ciò servono registri, documenti di protocollo, scadenziari, ricevute, formulari, schede carburante e documenti di riscontro come cartoline di ritorno e fatture che possano essere organizzate in modo ordinato ed efficace.

Modulistica di uso quotidiano

Sul sito di vendita online di Viking puoi trovare ogni tipo di modulistica di uso quotidiano per uffici aziende, attività, studi e liberi professionisti come registri semper protocollo per la corrispondenza in arrivo e partenza, scadenziari in formato A4 e A5 annuali, da gennaio a dicembre, blocchi per comande ristoranti, blocchi ricevute e dare avere saldo, ricevute sanitarie e cartoline di ritorno per raccomandate A/R a prezzi sempre vantaggiosi.

Modulistica per magazzino e contabilità

Anche per chi si occupa della gestione della contabilità e dei movimenti di magazzino è importante disporre di moduli e documenti pronti all'uso e chiari, come i blocchi prima nota, i blocchi fatture, quelli azzeramenti di cassa e lettere di vettura internazionale, o ancora buoni consegna e buste per la nota spese disponibili sul sito Internet per i prodotti per l'ufficio e l'attività professinale Viking.

Modulistica per ufficio del personale e professionisti

Nonostante i moderni dispositivi per la gestione automatica ed elettronica del personale, tenere traccia fisica del rapporto con dipendenti, collaboratori e professionisti rimane essenziale per un controllo efficace delle attività aziendali. Per questo i moduli per l'ufficio del personale e ad uso dei professionisti continuano a essere uno strumento di uso quotidiano in ogni genere di attività: cartelle matricolari, blocchetti di ricevute per l'affitto, registri di verbali, anche a uso condominiale, permessi d'uscita, blocchi per corrispettivi e compensi, schede mensili e delle presenze sono in vendita sul sito internet Viking in diversi formati, a prezzi sempre economici.


Come stampare un'etichetta perfetta

Può sembrare un'operazione banale, ma in realtà scrivere etichette per i dorsi di cartellette, faldoni e scatole da riporre in archivio con all'interno i documenti aziendali richiede metodo e attenzione: la mancanza dell'uno o dell'altro potrebbe infatti portare a notevoli perdite di tempo se non proprio allo smarrimento di interi documenti. E perdite di tempo e documenti portano sempre, inevitabilmente, alla perdita di denaro.

La prima regola da osservare è quella di essere sintetici: 4 parole sono più che sufficienti per indicare la macro categoria di documenti che si trovanno all'interno di quel raccoglitore, e per evitare confusioni, doppioni, e in generale un eccesso di informazioni.

Normalmente l'intestazione è scritta a caratteri maiuscoli, e con una dimensione maggiore rispetto al sottotitolo che specifica ulteriormente la tipologia di documenti contenuti in quel raccoglitore. Altre buone regole che un tempo di studiavano e imparavano nelle scuole di ragioneria sono quelle per cui le scritte sono sempre giustificate al centro, e le etichette non sono mai scritte in verticale: una scritta verticale è spesso difficilmente leggibile, soprattutto quando si ha poco tempo a disposizione.

Un'altra capacità che un tempo si studiava nelle scuole di ragioneria era la calligrafia, ovvero l'abilità di scrivere con caratteri chiari, nitidi e facilmente comprensibili a chiunque, anche a distanza di tempo.

Oggi per fortuna ci sono degli strumenti tecnologici in grado di adempiere allo stesso compito, in modo uniforme, univoco e duraturo nel tempo: sono le etichettatrici automatiche. Si tratta di dispositivi velocissimi, adatti a stampare etichette per l'archivio così come intestazioni per buste, lettere, pacchi e cartellette, e dotate di numerose opzioni grafiche e di formattazione. Il consiglio rimane sempre quello di utilizzare caratteri semplici, con buona spaziatura e di dimensioni tali da risaltare anche a distanza e a colpo d'occhio.

Per esempio la famiglia di etichettatrici automatiche Dymo LabelWriter stampa 51 etichette al minuto, si collega con un cavo USB al Pc e al Mac, è dotata di diverse opzioni grafiche e con la bundle deal Etichettatrice LW450 + 3 rotoli di nastri D1 l'etichettatrice è praticamente GRATIS!